Il punto D vista

Il punto di vista sulla serie D campana

11 Ottobre

a cura di Roberto Sica

Continua il predominio delle squadre campane nei tre gironi di Serie D. Nel primo raggruppamento, il girone G, le uniche due squadre campane, Viribus Unitis e Bacoli, si sono affrontate al Felice Nappi  fresco di semina dando vita ad un derby, con tanto agonismo, poco spettacolo e un gol per parte. Un pareggio, 1-1 che consente comunque alla Sibilla di mister Carannante di continuare a guidare la graduatoria seppur in comproprietà con il Porto Torres  che strapazza il Cynthia con un netto 5-1 e  balza in testa con i Flegrei. Per la Viribus di Ingenito ancora un pareggio, il terzo stagionale, che lascia l’amaro in bocca al tecnico e ai tifosi, amareggiati per questo avvio stentato, ma pur coscienti di avare una squadra di valore, che esprime buon gioco, ma che non riesce a trovare continuità.

Nel girone H continua il momento d’oro dell’Arzanese che guida la classifica con 16 punti. La squadra di Fabiano rifila un sonoro 4-0 al Grottaglie. Un poker che vede protagonisti Montaperto, autore di una doppietta e il giovane Santodomenico, consentendo ai biancazzurri di volare a + 3 sula coppia Gaeta e Virtus Casarano. Domenica ancora un test importante con la Boville Ernica, ma ormai la squadra di Fabiano già pare dimostrare una certa maturità. Tra le inseguitrici, rallenta il Pomigliano. I granata cadono a Casarano dopo una gara pessima giocata dagli uomini di Corino. Riprende la corsa l’Ischia. Gli isolani espugnano Altamura grazie alla rete di Del Franco, in una gara caratterizzata da due espulsi e due rigori sbagliati (uno per parte.) All’errore di Pirro fa eco quello di Margiotta.  Vittoria di misura anche per il sant’Antonio Abate. Gli uomini di Rogazzo conquistano un successo importante grazie al gol in avvio di Temponi. Tre punti che rappresentano un “toccasana” per il morale della squadra. Sorride la Capriatese di Mister Cimmino. La doppietta di Mallardo ferma la corsa del Boville Ernica, lanciatissima in vetta alla classifica e guidata in pancina dall’ex Perilli. In coda, brutte sconfitte per Battipagliese e Angri, che restano appaiate a quattro punti a ridosso dell’Ostuni, fanalino di coda con un punto.

Senza freni l’Ebolitana nel girone I. La squadra di Pensabene supera anche il Cittanova con un gol per tempo e si conferma prima da sola, tallonata dalla Forza e Coraggio, che  infligge un sonoro 4-1 alla Turris . Per la squadra corallina, che in dieci uomini per l’espulsione di Russo aveva anche trovato l’illusorio pareggio,  è il primo ko stagionale e la vetta si allontana.   Va decisamente meglio alla Casertana. La squadra di Cioffi rafforza il terzo posto rifilando un tris al Real Nocera grazie alla rete di sergi e alla doppietta di Sarli, alla sua settima rete stagionale. La festa del gol va in scena anche a Sapri. Gli spigolatori , dopo la penalizzazione del giudice sportivo (-1 punto), grazie ad un  Alessandrì ispiratissimo (doppietta per lui) colgono la quarta vittoria stagionale battendo 4-0 l’Hiterreggio. Resta sempre arenato a zero punti l’Atletico Nola. La squadra di Gargiulo colleziona il settimo ko consecutivo e domenica prosima resterà a riposo. A peggiorare la situazione sono arrivate anche le dimissioni del ds Felicio Ferraro. Il quarto  dimissionario in casa bianconera  dopo gli allenatori La Cava, Troise e l’attuale tecnico Gargiulo che in seguito è tornato. Per il Nola piove sul bagnato.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...