Guidonia – Viribus 1-1

Guidonia – Viribus 1-1

Reti: 36’ pt Pangrazi (rig), 25’ st Sibilli (rig)

GUIDONIA: Cerreti 6,Niro 6,Renelli 5,5,Liberti 6,Romagioli 6,Visconti 5,Vittorini 5,5(20’ st Merev 6),Lolli 6,Camilli 5,5 (28’ st Tortora 6),Cascini 5,Pangrazi 6(40’ st Tangredi sv)

A disp.: (Leacche,Terra,Lunghi).

All.:Liberati 6.

VIRIBUS: Parisi 6, Tartaglia 6,Barone 6,Ianniello 6,5,Iorio 6 (41’ st De Rosa sv),Terracciano 6,5,Sibilli 7,Ottobre 6,5,Fragiello 6,5 (32’ st Sorrentino 6),D’Urso 6 (15’ st Mascolo 6), Palumbo 6

A disp (Lazzaro,Punziano,Esposito,Bagnoli,)

All. Esposito 6 (Ingenito Squalificato)

Arbitro: Di Biase di Siracusa 6 Note: ammoniti Pangrazi,Barone,Ianniello Palumbo Espulso Visconti al 24’st’ Recupero: pt 1’, st. 3’

GUIDONIA – La Viribus rinvia l’appuntamento con la prima vittoria stagionale. Al comunale di Guidonia finisce 1-1. I rossoblù di Ingenito,che è stato sostituito da Peppe Esposito per la squalifica rimediata domenica scorsa con l’Anziolavinio, non riescono a conquistare i tre punti dopo una gara ricca di occasioni da rete create nell’arco di tutti i novanta minuti. Tra le fila dei rossoblù esordio in difesa per Tartaglia e Terracciano,classe 81′ giunto in settimana. In attacco la Viribus si affida a Fragiello, esordio anche per il giovane luca D’Urso. La Viribus parte subito in quarta. Al 10′ grande azione corale, palla servita a Sibilli, che calcia di un soffio a lato. Al 15′ ci prova Fragiello, la sua conclusione termina però alta sulla traversa. Al 20′ ancora una bella occasione per D’Urso, ma il portiere Cerreti è attento e neutralizza. I padroni di casa cercano la reazione, ma la Viribus ha in mano il pallino del gioco. Al 25′ ci prova Ianniello, e la sua conclusione terina ancora una volta di poco a lato. Al 36′ però si sblocca il risultato. Errore da parte della retroguardia rossoblù, che concede un corner ai padroni di casa. Dal calcio d’angolo palla scaraventata in area dove c’è il tocco di mano di Iorio, che nell’occasione viene spinto dall’avversario. L’arbitro assegna il calcio di rigore. Dal sichetto è implacabile Pangrazi che realizza l’1-0. Nella ripresa la Viribus nn ci sta ed insegue il pareggio. Al 2 della ripresa ci va vicinissimo Ottobre, che ben servito da Sibilli, da facuile occasione sbaglia a porta vuota. Ma il pareggio non tarda ad arrivare. Al 25′ Sibilli si fa spazio e calcia in porta. ma la sua conclusione viene intercettata sulla linea di porta da Visconti che viene espulso dall’arbitro che concede il rigore alla Viribus. Dal dischetto va lo stesso Sibilli che firma l’1-1. Nel finale le due squadre cercano vanamente di sbloccare il risultato ma la gara termina 1-1. La la viribus secondo punto consecutivo in trasferta.

Checco Ingenito

Interviste:Grande amarezza per il tecnico della Viribus Ingenito che ha seguito la gara dalla tribuna per squalifica: “ Questo un pareggio che ci sta molto stretto. Oggi, per l’ennesima volta abbiamo creato tantissime occasioni da rete, ma non siamo riusciti a finalizzarle. La squadra ha grande qualità, e vederci giocare è un piacere, ma per vincere le partite bisogna trovare la via del gol ed essere più cinici e concreti la davanti. E’ un periodo che ci gira così. Sono convinto che le cose cambieranno presto. Sono soddisfatto per il gioco,abbiamo giocato bene e creato tanto, ma ai miei ragazzi chiedo più cattiveria negli ultimi sedici metri,raccogliamo poco rispetto a quello che riusciamo a creare nell’arco dei novanta minuti Oggi hanno esordito diversi giocatori  ma per me sono tutti uguali e quando sono in campo devono essere tutti all’altezza della situazione. Infine voglio sottolineare il nostro malcontento per l’arbitraggio. E’ la terza partita consecutiva che riceviamo un calcio di rigore contro, ed ancora una volta ci è stato negato un rigore netto. Il rigore che ha portato al loro vantaggio è stato fischiato per un fallo di mano di Iorio, ma il nostro giocatore ha subito una spinta evidente da parte del’’avversario. Sembra che ci sia un’avversione nei confronti della Viribus. Oltretutto l’arbitro ha tentennato ad assegnare il rigore a nostro favore, fischiando con notevole ritardo. Il fallo di mano era nettissimo, tant’è vero che poi il giocatore è stato espulso. Mi auguro che ben presto questa situazione finisca. Andiamo avanti per la nostra strada, convinti delle notre potenzialità.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...